Juve-Catania, ovvero perché urge Mancini

Incomprensibilmente perdura una stagione sancita da una mediocrità addirittura banale, per quanto irritante. Delneri risponda: perché togliere Del Piero (si è preparato per entrare in forma in primavera, è palese) e Matri per inserire Toni e Pepe alleviando le marcature e ripristinando modulo e schemi più prevedibili del ciclo della catena di montaggio della Fiat?

Perché ostinarsi nell’insostenibile quando Bergonzi (contestatazione meritata) punta alcuni soggetti non giustificabili forzando il tempo di recupero, pressoché raddoppiato con una ripetizione ai limiti del regolamento?

Perché signora società, giovane e piacente quanto un lifting da reality show, si recrimina pur senza convinzione quando gli errori (quelli gravi e autentici e evitabili) si reiterano fino all’harakiri gentilmente offerto?

L’esaltazione all’ingaggio di Roberto Mancini come guida tecnica della Juventus (non citata volutamente finora) è indotta, oltre ogni ragionevole dubbio.

N.B.: Juve-Catania serve. A fare pulizia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...