Juve-Buffon, il lungo addio

Che Gianluigi Buffon sia il migliore è concetto pleonastico, elementare. Ne abbiamo coscienza da quando era un giocatore del Parma, forse questa consapevolezza era degli osservatori che in tempi non sospetti lo avevano già segnalato. Si dice, lo riportano fonti nostrane e inglesi, che sia prossimo a cambiare casacca. Che debba intraprendere un percorso diverso al Manchester Utd. E che Alena Seredova abbia già vagliato appartamenti e scuole per i pargoli. Inutile negare come l’assenza allo scatto tradizionale che si celebra ad ogni stagione abbia solo avvalorato questa tesi. Quella del lungo addio.

Smentisce facili dietrologie, Gigi. Con una ricostruzione puntuale della giornata: “Non ero con gli altri solo perché ieri mattina era previsto un test molto delicato per la gamba dopo l’operazione. Abbiamo fatto la prova di efficienza e le risposte sono molto positive”. In serata, come svela la Gazza, era presente a una cerimonia per la 9ª edizione della Sportnacht, elegante serata di gala dello sport svizzero. “Non ho snobbato nessuno. Ho fatto la visita, poi nel pomeriggio mi sono allenato e sono arrivato qui in auto in serata, avevo promesso la mia presenza tempo fa. Non c’è nessun mistero”.

Intanto si studia la tattica posta la strategia per portare Edin Dzeko a Torino il prossimo giugno. I 30 milioni di euro saranno racimolati, ovvio. Si assisterà a una cessione di lusso. Altrettanto certo. C’è qualcuno pronto a fare un nome?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...